SEI IN > VIVERE FRIULI VENEZIA GIULIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Passaporti, nuovo progetto per il rilascio: collaborazione tra Polizia di Pordenone e Comune di San Vito al Tagliamento

2' di lettura
28

La Polizia di Stato di Pordenone realizza un nuovo progetto per il rilascio dei passaporti con la collaborazione del Comune di San Vito al Tagliamento.

Il Questore di Pordenone dott. Giuseppe Solìmene sensibile alle esigenze della cittadinanza in relazione alle richieste di rilascio dei passaporti, oltre ad aumentare l'agenda degli appuntamenti presso la sede della Questura, ha attuato in via sperimentale un progetto pilota con la collaborazione dell’Amministrazione comunale di San Vito al Tagliamento, che sin da subito ha positivamente accolto l’idea.

Tale sperimentazione permette di agevolare sia i cittadini residenti lontano dal capoluogo che quelli presenti nei comuni con più di 15.000 abitanti. Per i Comuni con popolazione inferiore a 15.000 abitanti, invece, il Ministero con il progetto Polis ha previsto la creazione di “sportelli unici” di prossimità presso gli Uffici Postali per presentare la richiesta di passaporto.

Nella mattinata di giovedì il personale dell’Ufficio Passaporti ha accolto, presso i locali del Comune di San Vito al Tagliamento, i primi cittadini che si sono recati per chiedere il rilascio del passaporto. Nello specifico, la richiesta viene presentata tramite un’agenda gestita dall’Amministrazione Comunale.

E' opportuno ricordare che gli utenti devono prenotarsi tramite l’agenda online e che, in caso di difficoltà nella prenotazione, possono rivolgersi agli Uffici Anagrafe dei Comuni di residenza o alle locali stazioni dell’Arma dei Carabinieri.

In aggiunta ai posti inseriti nell’agenda ordinaria online, se non vi sono posti disponibili, il cittadino, che possiede i requisiti documentati di emergenza ed ha necessità di avere il passaporto entro 30 giorni, può prenotare un appuntamento on-line nell'agenda dedicata alle urgenze.

Il richiedente dovrà compilare e stampare un'autocertificazione dove dichiarerà i motivi dell'urgenza che dovrà essere supportata da idonea documentazione.

Qualora le agende ordinaria e prioritaria non siano accessibili, il cittadino che ha la necessità di avere il passaporto entro 15 giorni può cliccare sull’icona di colore rosso e stampare l’autocertificazione da consegnare allo sportello passaporti della Questura.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2024 alle 17:51 sul giornale del 19 aprile 2024 - 28 letture






qrcode