SEI IN > VIVERE FRIULI VENEZIA GIULIA > CRONACA
articolo

Pordenone: Controlli alla “58° fiera del radioamatore”. Sequestrati 80 articoli privi della marcatura CE e sanzionate16 mancate certificazioni dei corrispettivi

1' di lettura
24

Tra i padiglioni che hanno ospitato la appena conclusasi “58^ Fiera del Radioamatore” i Finanzieri del Comando Provinciale di Pordenone hanno scoperto e sequestrato 80 prodotti “non sicuri” e contestato 16 mancate certificazioni di corrispettivi.

I controlli delle Fiamme Gialle sono stati diretti a garantire sia la sicurezza dei prodotti offerti in vendita che il rispetto degli obblighi fiscali da parte dei tanti commercianti presenti.

Sul banco di uno dei venditori, i Finanzieri del Friuli Occidentale hanno rinvenuto e sequestrato 81 prodotti – tra tavolette grafiche, batterie esterne (cc.dd. powerbank) da 12.000 e 6800 mAh, caricabatterie wireless e videocamere wi-fi – privi delle informazioni di sicurezza rese obbligatorie dal “codice del consumo”. Al titolare dell’attività è stata comminata una sanzione amministrativa fino a 25.800 euro.

Sono, poi, state elevate, a carico di altri espositori, 16 sanzioni per la mancata certificazione dei corrispettivi.

Il controllo economico del territorio assicurato dalla Guardia di Finanza – intensificato nei contesti di maggior aggregazione sociale e di incremento degli scambi commerciali – è finalizzato a tutelare i lavoratori, i consumatori e l’imprenditoria onesta, garantendo: ai primi, il rispetto delle regole alla base di ogni rapporto di impiego; ai secondi, la commercializzazione di prodotti conformi alle normative di settore ed, agli ultimi, l’esistenza di un mercato competitivo al cui interno operare in condizioni di leale concorrenza.



Questo è un articolo pubblicato il 23-04-2024 alle 10:05 sul giornale del 24 aprile 2024 - 24 letture






qrcode